14/06/2016

Autismo e amore nel nuovo libro di Filippo Piccione

Una storia d'amore che ci insegna quanto diversità significhi normalità. 

Filippo Piccione è un affabulatore. Il suo stile narrativo è ricco di sfumature, complesso, sfaccettato. Ogni suo romanzo è una storia personale che si intreccia alla storia universale. È un racconto in cui il pubblico e il privato vanno di pari passo e, alla fine, si ricongiungono indissolubilmente.


Dopo aver narrato nei precedenti romanzi tutte le potenzialità della parola amore (Carlo, Maria e il mare di Sicilia) e tutta la drammaticità di una morte senza senso (Il pozzo assassino di Villa Petrosa) con Anche questo sarà un romanzo Filippo Piccione (scheda dell'autore) narra una storia di sentimenti e malattia, di slanci emotivi e drammatiche derive, di solitudine e futuri (im)possibili.

Il filo conduttore di questo struggente romanzo è l’autismo. Una parola misteriosa, indecifrabile, ricca di sfumature. Nel cui spettro rientrano le sindromi più disparate, i casi clinici più sorprendenti, gli studi medici più controversi.

Aldemio e Gilda sono due ragazzi affetti da autismo. Il primo passa le sue giornate alternando improvvisi scoppi d’ira a monotona quotidianità, la seconda osserva la realtà che la circonda dall’inaccessibile torre d’avorio in cui si è rinchiusa, un luogo mentale dove regnano disagio, solitudine e solipsismo.

Poi, quasi per caso, avviene il miracolo. Aldemio ritorna nell’alveo della normalità grazie alle parole di una famosa canzone, decidendo, dopo la sua guarigione, di dedicare tutte le sue attenzioni e il suo amore a Gilda, facendola riaffacciare alla vita. Insieme saranno pronti ad affrontare il mondo. Un mondo che riserverà loro incredibili sorprese.

E, mentre questa storia d’amore prosegue, Filippo Piccione dipinge un quadro desolato e desolante della nostra società e degli sconquassi istituzionali che la stanno attraversando: dalla débâcle della Grecia al terremoto di Mafia Capitale, ricordandoci, pagina dopo pagina, quanto alla realtà sia preferibile il sogno irreale.

Anche questo sarà un romanzo è una favola dalle tinte impossibili, ma al tempo stesso probabili. Un’emozionante love story capace di varcare i confini della diversità, del disagio e dell’inquietudine esistenziale, con uno stile secco e rigoroso, attraverso una narrazione che alterna dramma e sorrisi, lacrime e carezze, speranze e disillusioni.

Share :

Lascia un commento

Facci sapere cosa ne pensi.