• 16/01/2017

    L'intervista a Carlo Di Biagio autore di Acquarenze

    Dopo Un calice di vento, Carlo Di Biagio torna con una struggente carrellata di brevi frammenti poetici con Acquarenze, in cui cerca, riuscendoci, di cristallizzare sentimenti, emozioni, stati d’animo vissuti e poi ricomposti nella sintetica brevità della poesia.
    Una poesia ricca di nuance, mezzi toni, sfumature in cui l’autore esprime tutta l’insostenibile leggerezza dell’essere e filtra i sentimenti più minuti, quanto gli smarrimenti più abissali. Abbiamo chiesto a Carlo Di Biagio di parlarci in maniera più approfondita della sua opera e del suo percorso narrativo.

    Continua...
  • 27/12/2016

    Quando la settima arte incontra il Buddhismo

    Breve guida alla storia del buddhismo attraverso l'occhio della macchina da presa.
    Due film cult italiani degli anni '90, Piccolo Buddha di Bernardo Bertolucci e Nirvana di Gabriele Salvatores, ci guideranno con le immagini attraverso la genesi e la filosofia del buddhismo.
    Avete amato Piccolo Buddha di Bernardo Bertolucci? Siete rimasti affascinati dalle visioni distopiche immaginate da Gabriele Salvatores nel suo Nirvana? Allora Il Buddhismo attraverso la pellicola è il libro che fa per voi: lo ha scritto Loredana Bianchi, analizzando la più importante religione e filosofia orientale, attraverso la lente cinematografica di due pellicole che hanno segnato l'immaginario filmico degli anni '90. Abbiamo chiesto all'autrice di dirci qualcosa in più su questo piccolo saggio di estremo interesse.

    Continua...
  • 23/12/2016

    Un diario alcolico ed etilico tutto da bere

    "Merda!" Questo è uno dei vocaboli che Janis, una trentenne infantile ed impulsiva, si ritrova spesso ad esclamare all'interno di questo suo diario.
    Scrivere per tenere traccia dei suoi errori e riflettere sulla sua disastrosa esistenza; questo è il consiglio che la sua esasperata psicologa le ha dato.
    Un romanzo in forma di diario in cui Janis, la trentenne protagonista, racconta le sue giornate all'analista che la ha in cura. Fumatrice e bevitrice accanita, refrattaria ad un'idea di famiglia e procreazione, la Janis che ci ha regalato Clarissa Tornese con il suo "Diario di una squilibrata" è un personaggio che non lascerà indifferenti i lettori. Abbiamo chiesto a Clarissa di parlarci meglio della sua opera. Un'opera irriverente, sboccata, anticonformista e, lasciatecelo dire, divertentissima.

    Continua...